PLANK & TOUCH

Partenza

Posizione di Plank classica con quattro punti di appoggio: avambracci e avampiedi, glutei contratti, retto dell’addome attivato (non contratto); una palla medica davanti a te.

Esecuzione

A – Mantieni l’assetto del core, alza il braccio sinistro e tocca la palla.

B – Torna alla posizione di partenza e ripeti il movimento con il braccio destro. Completa la tua serie.

Focus on:

  • core: retto dell’addome, trasverso, obliqui interni ed esterni
  • muscolatura profonda del core: glutei, fascia toraco-lombare, quadrato dei lombi, multifidi, lunghissimi del dorso e para-scapolari

Discussione

La progressione degli esercizi di Plank dovrebbe seguire un iter ben preciso. Si parte dall’insegnamento del Plank classico su braccia e avambracci, si progredisce continuando a lavorare sul volume dell’esercizio, poi mano a mano si passa dai quattro ai tre e infine due punti di appoggio. Il Plank & Touch è forse la prima progressione sui tre appoggi dopo la fase di struttura e volume. E’ un ottimo esercizio, soprattutto se mantieni la posizione del core come se fossi sempre in appoggio sui quattro punti. Questo è il focus dell’esercizio. L’errore più comune è proprio Imbarcarsi” spostando il peso sul lato opposto, quello rimasto in appoggio. Facci caso.

Ricordiamo a tutti gli appassionati che il libro la Verità sull’Allenamento Funzionale è edito da ELIKA editrice e si trova in vendita nelle migliori librerie.

Close Menu
×

Cart